Orio Canavese

Artisti strada, meno multe a Torino

Da giugno, da quando la Città di Torino ha aderito alla Federazione nazionale artisti di strada (Fnas) e usufruisce della piattaforma web che permette agli artisti di prenotare gli spazi in cui suonare nell'ambito di orari e tempi definiti, sono calate le proteste dei cittadini ed è migliorata la gestione di questa forma artistica. Se prima del nuovo sistema di registrazione la Polizia Municipale ha registrato 11 violazioni nel 2017 e 12 nei primi sei mesi del 2018, dal primo luglio sono state emesse 3 multe: per uso di impianti senza prenotazione o fuori orario, per esercizio di attività di skater o writer fuori dalle aree consentite e per aver suonato a meno di 100 metri da ospedali o scuole. "Il bilancio dei primi tre mesi del nuovo sistema è positivo - spiega l'assessore ai Diritti Marco Giusta - e ci ha dato modo di capire se esistono ancora spazi di miglioramento. Ringrazio Fnas per il lavoro e la collaborazione".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie